cosa sono ampere ore, wattora e volt??

Ogni batteria e-bike viene fornita con informazioni su ampere ore, wattora e volt. Non è sempre facile comprendere queste unità fisiche e sapere cosa significano ognuna di esse, proviamo a spiegarti l’elettricità:

Volt

Molte persone hanno probabilmente sentito parlare di volt (in breve V), le unità utilizzate per misurare il potenziale elettrico, necessario per consentire all’elettricità di fluire. In generale, si può dire che il potenziale elettrico si sviluppa quando ci sono cariche elettriche separate. Ciò significa che da qualche parte c’è una carica negativa maggiore della carica positiva. Per consentire all’elettricità di fluire, queste cariche separate devono essere collegate attraverso un conduttore adatto. Questo stato può essere “illustrato” usando due ciotole d’acqua a diverse altezze. La differenza di altezza simboleggia il potenziale elettrico e consente all’acqua di fluire solo quando è presente un collegamento adeguato tra le due vasche.

Ampere

La corrente elettrica, che viene misurata in ampere (in breve A), si sviluppa in presenza di potenziale elettrico. E come menzionato sopra, ci deve essere un conduttore in modo che le cariche elettriche possano controbilanciarsi e fluire. Torniamo all’esempio usando l’acqua dove il potenziale è descritto come due ciotole ad altezze diverse: in questo caso, il conduttore è una connessione che unisce le due ciotole. La corrente elettrica corrisponde al flusso d’acqua, ma con particelle elettriche che scorrono invece dell’acqua. Questa corrente elettrica viene quindi indicata in ampere. La corrente è spesso elencata sui caricabatterie. Esistono, ad esempio, caricabatterie con una corrente di 4 ampere e altri con una corrente di 6 ampere. Maggiore è la corrente di un caricabatterie, più veloce può essere caricata con una batteria, perché – per dirla senza mezzi termini – c’è più elettricità che scorre. Tuttavia, non tutti i caricabatterie sono compatibili con tutte le batterie.

Ampere ore

Un’ora ampere (in breve Ah) è un’unità di misura per la carica elettrica. Indica la quantità di carica elettrica che fluisce attraverso un conduttore in un’ora a un flusso costante di energia elettrica di un ampere. La capacità della batteria è spesso indicata in ampere ore. Un caricabatterie con una corrente di 4 ampere, ad esempio, trasporta una carica di 4 A x 2 h = 8 Ah entro due ore. Prendiamo una batteria con una capacità di 16,75 ampere ore. Se si carica questa batteria per due ore, si otterrà una capacità di 8 Ah (corrente del caricatore, ovvero 4 A, moltiplicata per il tempo di ricarica di 2 ore), che corrisponde a circa la metà della capacità totale della batteria SIB-630 (16,75 ah). Se si conosce la corrente del caricabatterie, è relativamente semplice calcolare approssimativamente la quantità di batteria che può essere caricata in un determinato periodo di tempo. Tuttavia, questo semplice calcolo può comportare lievi differenze rispetto al livello di carica effettivo. Poiché la maggior parte delle batterie per e-bike ha un sistema di gestione della batteria che, tra le altre cose, protegge la batteria dal sovraccarico. ATTENZIONE: le batterie di solito non vengono più caricate con la piena corrente del caricabatterie quando raggiungono un livello di carica dell’80%.

Watt ora

Il wattora (in breve Wh) è un’unità di misura per la capacità energetica, ad esempio la quantità di energia in una batteria per bici elettriche. Maggiore è questa quantità di energia, maggiore è il “serbatoio” della batteria. La quantità di energia in una batteria viene calcolata utilizzando la capacità della batteria (misurata in ampere ore) e la tensione nominale della batteria (misurata in volt). Un wattora significa che una prestazione di un watt è sostenuta per un’ora o che una prestazione di due watt può essere sostenuta per mezz’ora. Ciò significa che una batteria SIB-630 può, ad esempio, fornire 630 watt per un’ora o 315 watt per due ore.